Frutta e verdura di stagione: perché è cosi importante? | Calcolo Calorie

Frutta e verdura di stagione: perché è cosi importante?

calorie frutta di stagione

Frutta e verdura rappresentano un’ottima fonte di elementi fondamentali per il nostro organismo: vitamine, fibra, sali minerali (es, fosforo, ferro) inoltre essendo ricche di acqua idratano l’organismo, mantenendo l’equilibrio idro-salino, contengono antiossidanti (per un’azione anti-invecchiamento della pelle), aiutano a tenere il peso sotto controllo dato il loro basso contenuto di calorie, e infine regolano la funzionalità dell’intestino.

Medici e nutrizionisti raccomandano di mangiare ogni giorno frutta e verdura, ma per godere appieno delle loro proprietà nutritive e del loro autentico sapore dobbiamo rispettare la loro stagionalità, in quanto le esigenze del nostro organismo variano in base alle stagioni e la natura ci fornisce al momento giusto i nutrienti più utili. Infatti in estate a causa del caldo e della sudorazione il nostro organismo ha bisogno di alimenti che gli garantiscano una maggiore idratazione, ecco che la natura ci mette a disposizione frutta e verdura rinfrescanti, ricchi di acqua e sali minerali, come pesche, anguria, albicocche, susine,meloni, fragole, ciliegie, nespole, fichi, e poi, melanzane, zucchine, peperoni, pomodori, cetrioli, fagiolini, fave, radicchio, ravanelli, cicoria, bietole, sedano, basilico.

Assumere frutta e verdura secondo il loro naturale ciclo stagionale apporta numerosi benefici per la nostra salute, non solo si riesce a gustare il loro sapore e profumo dovuto alla loro spontanea e naturale maturazione, ma hanno una maggiore quantità di vitamine, sali minerali e sostanze antiossidanti.

Oltre a salvaguardare la nostra salute, (in quanto i prodotti fuori stagione vengono coltivati in serre con luce artificiale e con un uso maggiore di pesticidi e fertilizzanti chimici, raccolti non ancora in fase di maturazione e conservati in celle frigorifere per lungo tempo), acquistare frutta e verdura secondo la stagionalità consente anche altri benefici tra cui quello economico, mentre i prodotti di stagione maturano alla luce del sole, nelle serre c’è un consumo di energia elettrica, i costi di trasporto, in quanto spesso queste primizie giungono da altre regioni o anche paesi esteri, per cui il prezzo che noi paghiamo è superiore a quello del prodotto acquistato durante il suo normale periodo di maturazione; e un altro motivo, non certo meno importante è che la scelta di prodotti di stagione aiuta ad avere una maggiore cura dell’ambiente, meno inquinamento ambientale dovuto al trasporto dei prodotti e all’energia usata per riscaldare le serre, che spesso proviene da combustibili fossili.

In sintesi, acquistare prodotti di stagione e possibilmente locali, ci permette di alimentarci in modo sano e naturale, avere un risparmio economico, ridurre l’impatto ambientale e variare la nostra dieta.